Pedoni distratti dal cellulare, multati

Oltre 21mila interventi, 37mila e 710 multe elevate per un totale di 2 milioni e mezzo di euro, 944 incidenti stradali rilevati e un'intensa azione di controllo del territorio, senza trascurare l'attività burocratico-amministrativa, l'assistenza e l'informazione ai cittadini, le campagne di sensibilizzazione nelle scuole e in città, le indagini e le operazioni di polizia giudiziaria. Sono i numeri registrati dalla Polizia locale di Sassari nel 2018. I dati emergono dal report presentato oggi dal comandante Gianni Serra, dal sindaco Nicola Sanna e dall'assessore competente, Antonio Piu. "Si consolidano i risultati degli ultimi anni e aumenta la propensione alle attività operative, che accrescono la sicurezza urbana su tutto il territorio e la percezione dei cittadini", ha spiegato Serra. Tra le oltre 37mila sanzioni al codice della strada, 152 riguardano i pedoni sanzionati perché intenti ad attraversare o compiere altre attività senza la dovuta attenzione a causa dell'uso del cellulare. Dei 944 incidenti stradali, 77 sono dipesi da guida in stato di ebbrezza o alterazione psicofisica. "Gli investimenti fatti permettono di accrescere e ammodernare le attrezzature e i dispositivi di lavoro, a iniziare dal potenziamento del parco mezzi e dall'acquisto di una nuova stazione mobile dotata di tecnologia avanzata, nonché l'installazione in via sperimentale di telecamere dash-cam sulle auto di servizio, e di telecamere body-cam sulle divise degli agenti", ha detto Sanna. Per Piu, "ulteriori investimenti hanno permesso di dotare il nucleo Sapr di un drone di ultima generazione, destinato alle operazioni in scenari critici, di acquistare nuovi motocicli e di potenziare il parco velocipedi". (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Tissi

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...